SUAP - TRENTOLA DUCENTA (CE)




FAQ - Domande e risposte



Come si caricano le pratiche sul portale?

La pratica SUAP è una collezione di files composta dal modello-attività e dagli allegati (elaborati tecnici, copia del documento di riconoscimento, procura speciale, etc.).
 
La collezione dei files deve essere contenuta in una unica cartella da denominare  “<codice pratica>.SUAP” e da comprimere in formato zip : <codice pratica>.SUAP.zip”.
 
I modelli e gli allegati devono essere in formato pdf.
 
Ogni documento pdf deve essere sottoscritto digitalmente, eccetto le copie del documento di identità e delle ricevute di pagamento dei diritti/oneri.
 Nel caso di modelli editabili, essi vanno compilati con un comune word processor e poi trasformati in formato pdf.

Quali sono le modalità di trasmissione delle pratiche SUAP?

                                     
La pratica Suap, cioè la cartella <codice pratica>.SUAP.zip”, può essere trasmessa con due modalità:

1.      Direttamente all’indirizzo attivitaproduttive.trentoladucenta@legalmail.it

2.      Attraverso questo servizio cliccando "Avvio della pratica" nella pagina "Adempimenti". Si consiglia questa modalità in quanto siffatta procedura Vi consentirà di verificare lo stato di avanzamento dell’istruttoria.

Qualora il volume degli allegati non consenta la trasmissione con un unico messaggio, si potranno trasmettere ulteriori allegati con successivi messaggi aventi lo stesso oggetto del primo invio.
 
E' consentita, temporaneamente e per ragioni tecniche, la produzione in formato cartaceo dei soli allegati tecnici di dimensioni superiori a complessivi 15 Mb. La pratica deve comunque essere trasmessa con modalità telematica, fatta eccezione per eventuali allegati tecnici di dimensioni superiori o per i quali sia risulti difficoltosa la trasmissione. In questo casi bisogna segnalare la carenza di tali documenti e consegnarli nei giorni successivi presso l'ufficio SUAP.

L'inoltro di documenti NON sottoscritti digitalmente o con certificato scaduto comporta, salvo immediata conformazione, l'inefficacia della dichiarazione/istanza/comunicazione. 

Le Agenzie ed i professionisti  incaricati con procura speciale per la firma digitale e/o la trasmissione telematica della pratica SUAP, al fine di potere utilizzare il servizio SUAP ON LINE  dovranno inviare l'apposito modello per l'accredito scaricabile nella sezione "Come registrarsi".


Ho caricato la pratica sul portale SUAP. Cosa accade ora?


In generale, sulla trasmissione telematica delle SCIA, si ricorda che:
- una SCIA non correttamente compilata o incompleta è irricevibile e quindi inefficace al fine di iniziare e/o modificare un’attività     economica/produttiva;
- la compilazione dei campi nei Modelli e l’aggiunta degli allegati occorrenti devono quindi fornire le informazioni e gli elementi necessari a descrivere compiutamente l’attività che si vuole attivare e/o modificare;
- al momento della loro presentazione telematica, le SCIA vengono sottoposte ad un primo controllo formale, volto ad individuare le eventuali informazioni e/o allegati mancanti;
- a fronte della positiva verifica di completezza formale, ogni SCIA telematica così pervenuta, riceverà la dovuta protocollazione e, di seguito, il SUAP restituirà l’apposita ricevuta di pratica alla casella PEC espressamente indicata dall’impresa;
- in caso di verifica negativa a causa della trasmissione di una pratica SCIA incompleta, analogamente il SUAP indirizzerà la conseguente comunicazione di irricevibilità/Diniego sempre alla casella PEC espressamente indicata dall’impresa, indicando i
motivi di incompletezza che impongono di ripresentare la SCIA e impediscono l’ avvio
dell’attività dichiarata;
- le SCIA presentate al SUAP del Comune di Trentola Ducenta vengono trasmesse agli enti di controllo per le verifiche di rispettiva competenza. In tal modo, l’intervento dei suddetti enti si sposta, pertanto, da un’azione di verifica preventiva su attività e strutture non ancora avviate (come avveniva in passato, ad esempio con il rilascio finale dell’autorizzazione sanitaria) ad una verifica successiva di controllo, su aziende e imprese già in esercizio, per via della sola presentazione di una SCIA ricevibile quindi efficace;
- le responsabilità legali connesse al rilascio di autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive rimangono a carico del dichiarante. Pertanto è estremamente importante compilare la SCIA in maniera non solo completa e corretta, ma anche consapevole
del fatto che le dichiarazioni mendaci comportano la denuncia all’autorità giudiziaria, con possibili conseguenze penali a carico dello stesso dichiarante;
- lo svolgimento dell’attività in maniera difforme da quanto dichiarato comporta l’adozione di provvedimenti sanzionatori (sanzioni pecuniarie e, nei casi più gravi, la chiusura dell’attività).